Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista

Zigolo: Turismo, Lusso (98/110cc)

Zigolo: Turismo, Lusso (98/110cc)

Messaggioda L'olandese » sab feb 11, 2006 11:31 pm

Ciao,
Sono il propretario di un Moto Guzzi Zigolo 98cc dal anni 1959.
La restaurazione é per 95% pronto. La parte del motore cammina perfetto.
Solo abbiamo un problemo e speriamo che uno di voi ci puo aiutare.

Nel parte elettrico abbiamo un problemo. Questo motore ha 3 bobina (rocchetto, fuso ? non so la parola giusta).
La prima “bobina” é per l’accensione + luci anabbaglianti + luce posteriore.
La seconda + terza “bobina” dovrebbe essere per luce grande + clacson, solo questo non functione.

La nostra domanda é: “C’é qualcuno chi ha conoscenza con questo tipo di motore Zigolo con 3 bobine? (ci sono tanti modelli con due bobine e in Olanda abbiamo anche la conoscienza di questo tipo solo quello di TRE non é conosciuto)
O meglio ancora….c’é qualcuno chi ha un disegno/schizzo/schema del systema elettronico/elettrico con dentro le 3 bobine, i collegamenti etc.

Grazie,

Una risposta in Italiano a jet_kuil@hotmail.com
O in Englese a vcvdh@freeler.nl

Saluti dal’Olanda
Vincent

(chi non capisce niente dal Italiano pero ha aiuto per la traduzione da qualcuno ci non capisce niente da motori)
L'olandese
Utente Registrato
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab feb 11, 2006 11:18 pm

Messaggioda gtv47 » lun feb 13, 2006 6:24 pm

Non ricordo sullo zigolo sia mai stato montato il magnete che tu dici.Ho controllato diversi cataloghi ma son sempre a 2 bobine, può darsi che a 3 bobine ne abbiano montati qualcheduno.
Questi volani me li ricordo su Benelli Leoncino e forse su Iso.
Ho traovato uno schema elettrico sulla rivista " elettrauto" del mese di aprile del 1958 http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
e un disegno pratico su " la grammatica del motoriparatore "pubblicato dalla Moto Guzzi alla fine degli anni 50.
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/vbette ... pg&.src=ph
Se vui che ti spedisca l'articolo sui volani magneti in italiano fammelo sapere.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

VOLA

Messaggioda crismanf » mer mag 16, 2007 9:36 am

Lo stesso volano Marelli è montato dal Cardellino 73 cc prima versione, quella del 1957.
Potrei ricevere anch'io lo stesso articolo?

Grazie.
Cristian

crismanf@yahoo.it
crismanf
Utente Registrato
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun apr 30, 2007 11:33 am

Messaggioda toti77 » lun mag 21, 2007 11:21 pm

pbomagri ha scritto:caro vanni. sto tribulando x la messa in moto del mio zigolo 98 del '57 che non vuol partire.
potresti inviarmi lo stesso articolo? nel contesto vorrei il codice colore per riverniciarlo.
il colore originale e' rosso.
grazie vanni.
roberto
Il colore dovrebbe essere rosso fuoco 15 della Lechler, Vanni te ne darà conferma. Anch'io sono alle prese col restauro di uno zigolo 98 del 56,e pur avendo rifatto tutto il motore nuovo,(mi resta solo da sostituire il cilindro che proprio male comunque non è, ma credo che sia difficile trovarlo nuovo),di partire non ne vuole sapere oppure se parte fa un fumo enorme.Il mio però è del tipo con due bobine nel volano, forse il problema sta proprio lì dentro, ma io l'ho messo in fase come da manuale, ma niente da fare. Saluti
toti77
Utente Registrato
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar dic 26, 2006 3:39 pm

Messaggioda pbomagri » mar mag 22, 2007 8:10 pm

anche il mio ha due bobine dentro il volano, la corrente arriva, ma....... non parte. contattami per scambiare informazioni inerenti lo zigolo.
ciao roberto
pbomagri
Utente Registrato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun nov 20, 2006 4:47 pm

Messaggioda toti77 » mer mag 23, 2007 6:08 pm

pbomagri ha scritto:anche il mio ha due bobine dentro il volano, la corrente arriva, ma....... non parte. contattami per scambiare informazioni inerenti lo zigolo.
ciao roberto
Credo che per prima cosa dovresti controllare il carburatore, per assicurarti che la miscela arrivi, pulisci tutto per bene, controlla in particolare lo spillo; se poi di miscela ne arriva troppa, accertati che il galleggiante non sia forato o che non si blocchi l'asticina che passa dentro il galleggiante. Dopo di che dovresti verificare la messa in fase del motore. Se il tuo volano è Marelli come il mio, regola innanzitutto i contatti, tra i quali deve restare una apertura compresa tra 0,35 e 0,45 mm. La regolazione va fatta ovviamente col volano montato allorquando girandolo manualmente i contatti si vengono a trovare in posizione di massima apertura. Allenta la vite della squadretta, allarga le puntine con un cacciavite, metti qualcosa dello spessore che ti ho detto sopra, quindi serra la vite.Se il volano è invece tipo Filso ci sono due viti, una eccentrica, che ti consente di regolare l'apertura delle puntine e l'altra per bloccare.Quindi passa alla messa in fase così facendo: cerca sul bordo del volano (puliscilo magari con del sidol per meglio individuarli) due segni, come due rigature parallele distanti tra esse 38mm circa; un'altra rigatura sta sul carter come un graffio; ruotando con la mano il volano in senzo orario, le puntine devono iniziare ad aprirsi quando la prima riga sul volano coincide con quella sul carter, se sul volano ne trovi solo una allora le puntine devono iniziare ad aprirsi quando questa si trova , rispetto al segno sul carter in anticipo di 38mm per volano Marelli e 36mm per Filso, se ciò non avviene, devi allentare le tre viti del campo magnetico e girarlo a seconda a dx o a sx rimettere il volano e vedere se le puntine iniziano ad aprirsi in coincidenza dei due segni (volano e carter). In ogni caso se già non l'hai fatto metti puntine e condensatore nuovi. Fatto ciò prova a mettere in moto, se non parte, è probabile che il problema stia altrove;controlla che non aspiri aria dalla guarnizione del carburatore. Bisognerebbe anche vedere le condizioni delle fasce e del cilindro ed in particolare se quest'ltimo è ovalizzato , potresti farlo vedere ad un meccanico di tua fiducia sicuramente ti saprà consigliare per una eventuale rettifica. Sono motori semplici, ma forse non tanto per noi dilettanti meccanici; sta di fatto che io nel mio il problema non l'ho ancora risolto.Ciao Salvatore
toti77
Utente Registrato
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar dic 26, 2006 3:39 pm

Messaggioda pbomagri » gio mag 24, 2007 6:54 am

sembra facile. ma i segni non esistono piu'. comunque grazie.
ciao roberto
pbomagri
Utente Registrato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun nov 20, 2006 4:47 pm

Messaggioda toti77 » gio mag 24, 2007 11:45 am

pbomagri ha scritto:sembra facile. ma i segni non esistono piu'. comunque grazie.
ciao roberto
Guarda bene, perchè i segni non solno dipinti ma scalfiti sia sull'alluminio del carter che sull'ottone del volano, quindi è difficile che siano scomparsi, pulisci e sgrassa bene tutto. quello sul carter è sulla tua destra guardando frontalmente il volano, è una riga di circa 4-5 cm; mentre quelli sul volano sono sul bordo esterno,sono delle righe parallele, aventi una lunghezza pari allo spessore del volano.Se guardi minuziosamente li trovi. Ciao
toti77
Utente Registrato
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar dic 26, 2006 3:39 pm

Messaggioda gtv47 » ven set 21, 2007 4:46 pm

Sto provando con imageshak:
Immagine


OK!!!
Altra immagine:
Immagine


L'impianto dello Zigolo è praticamente uguale a quello del Guzzino.
Su questi schemi manca l'applicazione dello Stop, prevista a partire dal 1959.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

colore moto guzzi del 64 110cc

Messaggioda mirkomik » ven ago 15, 2008 5:57 pm

Buongiorno a tutti.
Sto ristutturando una moto Guzzi, mod. Zigolo del '64, 110 cc., colo rosso.
Avrei bisogno di sapere il colore originale della moto.
Se Vi può essere d'aiuto, la moto ha il serbatoio color rosso e gli adesivi bianchi.
Resto in attesa di un Vs. gentile riscontro.
Grazie.

Mik
mik
mirkomik
Utente Registrato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ago 15, 2008 5:29 pm
Località: verona

Messaggioda gtv47 » mar ago 19, 2008 7:52 am

La moto era verniciata con un prodotto della ditta IAM-FOR, con codice originale 2.333.200.
Credo che questa azienda non esista più da parecchi anni!
Oggi il colore viene replicato da varie aziende, se vai in Max Mayer chiedi semplicemente il rosso Guzzi degli anni 50, in Lechler è codificato nel tintometro col codice 9B oppure come tinta System Guzzi 105.
Difetto di questo colore era quello di scurire con l'invecchiamento, per cui a seconda dello stato di viraggio all'atto della campionatura, possono esistere differenze tra la tinta delle diverse aziende.
I filetti erano eseguiti a pennello, a mano libera previo tracciatura con dima mentre le decals bianche vanno applicate in modo che l'aquila guardi sempre avanti.
Esiste a fondo pagina un altro post relativo allo zigolo e ti sarei stato grato se tu avessi continuato su quello, in modo da tener raggruppate le notizie inerenti il modello.( leggi le regole del forum!)
Ciao
Vanni
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda Nello » mer ott 08, 2008 10:36 am

Ciao Vanni! Sono Angelo un nuovo utente.
Ho da poco acquistato uno zigolo 98. Sul libretto c'è scritto anno di immatricolazione 1953 targa NO24694 e numero telaio 24130778.
La data del libretto c'è scritto...Lecco li 18-11-1953 ma subito sotto c'è un'altra data Novara 17-6-1960.
Su una rivista pero' leggo che lo Zigolo 98 prodotto dal 1953 al 1957 porta dal telaio n.23110001 al telaio 23201300.
lo Zigolo prodotto dal 1954 al 1957 ha il telaio dal 26110001 al telaio 27120000. Non so' quindi dove collocare il mio... lo Zigolo ha la pedivella a destra, e' monosella, gli ammortizzatori con la farfalla ecc...
Attendo notizie e Ti ringrazio anticipatamente
Angelo
Nello
Staff
 
Messaggi: 3620
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Messaggioda gtv47 » mer ott 08, 2008 2:36 pm

Angelo,
Un conto è la data di produzione, un altro quella di vendita e un'altra quella di prima immatricolazione,cioè quella indicata sul libretto.
1960 è l'anno in cui la moto è stata trapassata cambiando provincia, quindi rifacendo la targatura.
Anche il Colombo riporta le stesse numerazioni, la pedivella a destra è tipica della primissima serie, quella con anche il manubrio verniciato in grigio e il serbatoio completamente in tinta.
Proverei a richiedere il certificato d'origine presso la Moto Guzzi citando numeri telaio e motore. ( costo 50€ + spese ).
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Zigolo 98cc 2° serie 1958 colori viteria e olio motore

Messaggioda alferro » mer ott 15, 2008 1:41 pm

buona giorno a tutti,
stò finendo di restaurare il mio Zigolo 98cc seconda serie del 1958 e ho qualche dubbio sul colore della viteria.
Mi hanno detto che il mio zigolo ha tutte le viti zincate e nessuna brunita, vorrei avere la conferma di qualche esperto del forum, ad esempio Vanni.
Poi non ho nessun riferimento sulla tipologia di olio da usare per il motore e per la miscela...

vi ringrazio anticipatamente, Alessandro.
alferro
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 15, 2008 1:30 pm
Località: BS

Messaggioda gtv47 » gio ott 16, 2008 9:30 am

La bulloneria delle ultime serie dello zigolo 98 non più brunita bensì cadmiata.
La cadmiatura era un trattamento simile alla zincatura, un pò più economico oggi nei restauri si tende a sostituire con la zincatura, leggermente più lucida.
La miscela indicata sul libretto è al 5%.
E' riferita agli oli di bassa qualità in uso a suo tempo, oggi penso che con gli oli da miscela degli scooter, si possa scendere di almeno 1 punto, abbassando un po' la fumosità.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda alferro » gio ott 16, 2008 8:15 pm

Grazie Vanni,
Il mio Zigolo 98cc seconda serie ha il cilindro cromato e sul libretto c'è scritto che la miscela va fatta al 2,5%.
Per quanto riguarda l'olio del motore, non ho nessun riferimento, gradazione? minerlale o sintetico?

grazie Alessandro
alferro
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 15, 2008 1:30 pm
Località: BS

Messaggioda gtv47 » mer ott 22, 2008 5:58 pm

Scusa ma il topic era sceso in basso e mi è sfuggito!
Ho controllato sia il catalogo che il libretto d'uso e manutenzione, poi anche il Colombo ma da nessuna parte è scritto il tipo d'olio nè la quantità.
Per la tipologia, il fatto che non sia citata fa supporre che andrebbe bene pure l'olio di semi vari, io ritengo ottimo l'uso di un SAE 90, neanche del migliore.
Per la quantità che dovrebbe essere inferiore a 1 Kg, controllare con l'astina sul tappo.
Non superare il livello.
Non ricordavo che già dagli ultimi 98 fu introdotta la canna cromata,si vede che sto invecchiando!
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda alferro » gio ott 23, 2008 11:58 am

grazie Vanni,
se la vedi da un certo punto di vista la "vecchiaia" è solo un sinonimo di maggiore esperienza e quella non basta mai!

già che ci sono vorrei farti una domanda sulle viti; ho verificato che tutte le viti con filetto da 8mm hanno un dado da 14mm, tranne una che ha il dado da 11mm.
si tratta della vite che fissa la marmitta alla sua staffa di supporto, dove la vite ha il dado da 11mm mentre, il bullone è da 11mm (Tavola 3, figura 35, codice T 9036).
secondo te è giusta così o è stata sostituita con una tarocca, quindi, devo farne una da 14mm?

grazie ancora, Alessandro
alferro
Utente Registrato
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 15, 2008 1:30 pm
Località: BS

Messaggioda gtv47 » gio ott 23, 2008 4:10 pm

E' giusta la vite con testa da 11.
Queste le caratteristiche:
Filetto 8MA,testa esagono 11 mm spessore testa 5 mm. lunghezza totale compresa testa 20mm,lunghezza parte filettata 11 mm, parte del gambo non filettata 4 mm.
La vite nacque sull'Alce ed è cadmiata.
Ciao
Vanni
Avatar utente
gtv47
Socio Tesserato 2017
 
Messaggi: 1505
Iscritto il: mer giu 02, 2004 6:03 pm

Messaggioda Nello » lun ott 27, 2008 12:02 pm

Ciao Vanni. Possiedo uno Zigolo del 53.Da ricerche effettuate ho scoperto che le caratteristiche di questa prima serie erano: marmitta e ammortizzatori a compasso bruiniti, colore completamente grigio compreso il manubrio, monosella, pedana di accensione a destra. Siccome pero' il mio ha gli ammortizzatori, marmitta e manubrio cromati, e' possibile che sia una della poche versioni che avevano il serbatoio grigio/nero con quest'ultime parti cromate? Come posso sapere con precisione com'era? Ringrazio antipatamente.
Angelo.
_________________
angelo
Nello
Staff
 
Messaggi: 3620
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:04 pm

Prossimo

Torna a Consigli d'epoca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti