Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

L'unico, autentico, inimitabile....

Messaggioda Brev Art » lun mag 19, 2008 9:15 pm

EBBravo Fange!!

Però io ho riscontrato una cosa particolare sul T5.

Premetto che non ho le forcelle a posto (leggasi troppo morbide/ Spompe).

Tu sai meglio di me com'è fatto l' avantreno dei vecchi serie grossa: forcelle protese in avanti rispetto al cannotto per migliorare l' agilità, nonstante si allunghi la moto, per una questione di accorciamento dell' avancorsa, dico bene?

La mia posizione è stesa con semimanubri, serbatoio Daytona, insomma lunga, stesa e molto seduta in dietro.

Affrontando le curve strette, o rotonde, sentivo sempre, che lo sterzo apriva e chiudeva, con la difficoiltà di affrontare una curva dal raggio sempre uguale. La cosa migliora se al posto di girare il manubrio cerco di "piegare" la moto e sporgermi da essa, cercando di usare meno possibile lo sterzo. (ovvio che a certe basse velocità è assai difficile la cosa).

Accortomi di questo comportamento ho pensato appunto al problema forcelle: tropo morbide, avancorsa che diminuisce, troppa maneggevolezza alle basse velocità.

Però avevo i Koni posteriori al minimo, un pò morbidi insomma.
Ho provato ad indurire questi fino al max (forse troppo per il mio peso di 62kg), ma comunque scomodità a parte, le rotatorie sono migliorate! non di troppo!

Quindi ho dedotto che il mio discorso sulle forche troppo morbide, non era poi così fondato!

Cioè, il problema è causato da un alleggerimento o appesantimento dell' anteriore??
Quindi migliorerebbe anche con un abbassamento dell' anteriore?

Ps: ovvio che le forche sono comunque da rigenerare.

PPs: in velocità sul dritto se mollo il manubrio pur con forche morbide non ho mai avuto problemi di sbacchettamento nel momento della decelerazione, cosa che invece la breva fà di continuo.
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Messaggioda Cane » lun mag 19, 2008 9:30 pm

Brev Art ha scritto:....forcelle protese in avanti rispetto al cannotto per migliorare l' agilità, nonstante si allunghi la moto, per una questione di accorciamento dell' avancorsa, dico bene?.

Dici male, le forche protese in avanti allungano l'interasse
e l'avancorsa peggiorando l'agilita' e la reattivita'..

Brev Art ha scritto:Affrontando le curve strette, o rotonde, sentivo sempre, che lo sterzo apriva e chiudeva, con la difficoiltà di affrontare una curva dal raggio sempre uguale.....

Questo sembra proprio una mancanza di assetto stabile dovuto agli ammortizzatori o a giochi meccanici sulle sospensioni...forcelle/canotto/forcellone...
Ultima modifica di Cane il lun mag 19, 2008 9:36 pm, modificato 1 volta in totale.
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Messaggioda Betto » lun mag 19, 2008 9:35 pm

Brev Art ha scritto:Affrontando le curve strette, o rotonde, sentivo sempre, che lo sterzo apriva e chiudeva, con la difficoiltà di affrontare una curva dal raggio sempre uguale.

Occhio anche allo stato delle gomme, che non siano "depresse" o spiattellate. Il sintomo é proprio lo sterzo che apre e chiude piegando in curva e raddrizzando in uscita.
Avatar utente
Betto
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 5083
Iscritto il: dom apr 06, 2008 11:54 am
Località: Zena
La/le tua/e Moto Guzzi: Quota 1000 1998 - km 158.000
Ex V11 Le Mans 2004 - km 60.900

Messaggioda Cane » lun mag 19, 2008 9:35 pm

error
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Messaggioda Brev Art » lun mag 19, 2008 9:45 pm

Goome nuove e gonfie, ok ogni tanto avò avuto la pressione un pò bassa, ma nel limite il problema rimane anche quando sono gonfie.

Ma se le forche sono in avanti rispetto al cannotto, io mando il prolungamento a terra del cannotto, la proiezione a terra del perno ruota, che nel nostro caso corrisponde con l' asse delle forche, diminuirà pure l' avancorsa se le forche sono appunto pù protese in avanti piuttosto che in dietro? Intendendo a parità di inclinazione del cannotto?!
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Messaggioda Cane » lun mag 19, 2008 9:58 pm

Brev Art ha scritto:Ma se le forche sono in avanti rispetto al cannotto, io mando il prolungamento a terra del cannotto....

Si...si, non avevo letto bene rispetto al canotto...
Avevo capito, con forcelle protese in avanti, di aumentare l'angolo di sterzo inclinando in avanti canotto e forcelle...

Si puo' analizzare bene qui:

Immagine
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Messaggioda motoube » lun mag 19, 2008 11:46 pm

ci sono moto su cui lo sfilamento anche di 20 mm della forcella porta vantaggi consistenti.
ad esempio il calif ev.
dove uno sfilamento di 20mm consente una maneggevolezza inattesa e, stranamente, un notevole aumento della stabilita' in rettiline, minore sensibilita' alle sconnessioni longitudinali, un inserimento in curva decisamente migliore, una conduzione di curva migliore con minore sottosterzo.
lo sfilamento delle forche di 20 mm abbinato ad un parabrezza piccolo o assente e ad ammortizzatori posteriori di buona qualita' e ben funzionanti consente su molti calif di eliminare proficuamente l'ammortizzatore di sterzo.

probabilmente in questo caso conta di piu' il fatto di caricare maggiormente l'avantreno che la variazione dell'angolo di sterzo e l'avancorsa.


altre moto invece sfilare la forcella di 10 mm manda in crisi tutta la moto rendendola non solo inguidabile ma financo pericolosa.


quindi o vi affidate achi esperienza sul vostro modello, o fate la modifica poco alla volta, ricercando la giusta misura.


resta sempre il fatto, come evidenziato da Fange, che a volte cambiando gomma o peso del pilota, magari occorre far scorrere gli steli verso il basso e non verso l'alto....




ube
Avatar utente
motoube
Utente Registrato
 
Messaggi: 11886
Iscritto il: mar ott 28, 2003 1:11 am
Località: mandello del lario

Messaggioda Macio » mar mag 20, 2008 9:14 am

motoube ha scritto:quindi o vi affidate achi esperienza sul vostro modello, o fate la modifica poco alla volta, ricercando la giusta misura.

Quanto è vero!
Sul Centauro ho fatto prove 5mm alla volta.
Marcello - Monza
Avatar utente
Macio
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 6483
Iscritto il: lun ott 27, 2003 8:37 am
Località: all'esterno della Parabolica
La/le tua/e Moto Guzzi: Moto Guzzi Stelvio NTX (2015)

Messaggioda Fange » mar mag 20, 2008 4:21 pm

Brev Art ha scritto:
Però avevo i Koni posteriori al minimo, un pò morbidi insomma.
Ho provato ad indurire questi fino al max (forse troppo per il mio peso di 62kg), ma comunque scomodità a parte, le rotatorie sono migliorate! non di troppo!


Il problema nel tuo caso è al contrario.
Se la moto è morbida al posteriore in curva 'si siede' dietro per via della forza centrifuga che schiaccia le sospensioni. Questo provoca un alleggerimento dell'avantreno che sbacchetta. Indurendo gli ammo posteriori hai evitato che la moto si siedesse e hai quindi caricato maggiormente l'avantreno. Cioè anzichè sfilare le forche, hai alzato il culo, ma il risultato è lo stesso.
Nelle moto da gara serie, oltre alle varie regolazioni previste per l'offset delle piastre e dell'inclinazione del cannotto, è previsto anche la regolazione dell'interasse dell'ammortizzatore posteriore: ecco, è come se tu avessi agito su questa ultima regolazione! ;)
V
Fange
...perchè il mio Le Mans non è solo un Le Mans, è il MIO Le Mans!!
Guidare una Guzzi è come fumare la pipa, ha bisogno dei sui riti e dei suoi tempi
Avatar utente
Fange
Staff
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: mer ott 22, 2003 11:30 am
Località: Roma
La/le tua/e Moto Guzzi: Le Mans I -- California II -- V10 Centauro -- 850 T -- Airone 250 -- Fangespecial (solo pista) --

Messaggioda Brev Art » mar mag 20, 2008 8:40 pm

Quindi il mio era/è un problema di allleggerimento anteriore!

Forse il fatto che le forche siano morbide e spompe oltre a contribuire ad una eccessiva compressione in frenata/ decelerazione, inducono anche ad un allungamento eccessivo in estensione quando per esempio toglgo e dò gas, facendomi "sedere" la moto!


Comunque in previsione di cambio pompanti vedò poi le "modifiche" ciclistiche da fare per migliorarla!

Un ultima cosa: a causa di queste forche schifose e non trovando il ricambio dei pompanti prima di 2mesi.......sono costretto a girare ad Adria con sì fatta moto....
C'è un paliativo momentaneo per migliorarle? oltre al fatto che cè un problema di idrauilica, essendo troppo morbide, non si può intervenire con dei spessori per indurire le molle?? Ok il freno in estensione è assai nullo..però recupererei qualcosa??
La cosa strana è che quando sollevo la moto dal cavalletto laterale per raddrizzzarla, l' anteriore "cade" di qualche cm in giù, come se mancasse compressione nelle forcelle
Michele

Breva 750
T5 850
Avatar utente
Brev Art
Utente Registrato
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:44 pm
Località: Forlì (la magna romagna)
La/le tua/e Moto Guzzi: Breva 750
T5 ex polizia (cafèracer)

Re:

Messaggioda First » dom feb 28, 2021 6:20 pm

motoube ha scritto:ci sono moto su cui lo sfilamento anche di 20 mm della forcella porta vantaggi consistenti.
ad esempio il calif ev.
dove uno sfilamento di 20mm consente una maneggevolezza inattesa e, stranamente, un notevole aumento della stabilita' in rettiline, minore sensibilita' alle sconnessioni longitudinali, un inserimento in curva decisamente migliore, una conduzione di curva migliore con minore sottosterzo.
lo sfilamento delle forche di 20 mm abbinato ad un parabrezza piccolo o assente e ad ammortizzatori posteriori di buona qualita' e ben funzionanti consente su molti calif di eliminare proficuamente l'ammortizzatore di sterzo.

probabilmente in questo caso conta di piu' il fatto di caricare maggiormente l'avantreno che la variazione dell'angolo di sterzo e l'avancorsa.


altre moto invece sfilare la forcella di 10 mm manda in crisi tutta la moto rendendola non solo inguidabile ma financo pericolosa.


quindi o vi affidate achi esperienza sul vostro modello, o fate la modifica poco alla volta, ricercando la giusta misura.


resta sempre il fatto, come evidenziato da Fange, che a volte cambiando gomma o peso del pilota, magari occorre far scorrere gli steli verso il basso e non verso l'alto....




ube


Cercando nel web l'argomento "sfilare le forcelle" e mi sono imbattuto in questo post con questa risposta. Davvero sulle California si possono sfliare così tanto le forcelle???? Sulla mia Caly con Carena saranno sfilate di 5 mm più o meno e se non irrigdisco l'ammortizzatore di sterzo semba di non aver aderenza...
I racconti di First

Editore:
Albatros il Filo

In libreria e sul web!
Avatar utente
First
Utente Registrato
 
Messaggi: 716
Iscritto il: mer giu 17, 2009 10:32 pm
Località: Garlasco (PV)

Re: Re:

Messaggioda antocave » mer apr 07, 2021 11:43 am

First ha scritto:Cercando nel web l'argomento "sfilare le forcelle" e mi sono imbattuto in questo post con questa risposta. Davvero sulle California si possono sfliare così tanto le forcelle???? Sulla mia Caly con Carena saranno sfilate di 5 mm più o meno e se non irrigdisco l'ammortizzatore di sterzo semba di non aver aderenza...


Io l'ho sfilata 18 mm. ma ho fatto anche altre modifiche: pompanti FAC (i Bitubo originali li ho schiantati), manubrio più basso, pedane un poco arretrate, sella modificata in modo da avanzare la seduta di qualche cm., parabrezza piccolo


Queste modifiche unite a qualche miglioramento nel motore hanno reso il mio Cali maneggevole e divertente

In inverno monto un parabrezza più grande e la moto perde maneggevolezza e tende a scodinzolare sui curvoni veloci,

se monto le borse laterali la moto diventa più stabile ma perde maneggevolezza,

non ho notato significativi cambiamenti tra avere o non avere il bauletto,
mentre sul Suzuki Bandit che ho avuto anni fa, la presenza del bauletto influiva moltissimo,

se ho la moglie sulla sella posteriore, nonostante i suoi 42 kg. cambia maneggevolezza, frenata, ecc.

ora mi appresto a fare una modifica in direzione opposta, ho preso una coppia di ammortizzatori Öhlins un poco più bassi degli originali e li monterò in settimana,
gli anni passano e a settembre raggiungerò la settantina, le mie gambe sono sempre corte, le forze sono in calo e ho bisogno di poter appoggiare un po' meglio i piedi a terra, vorrà dire che la mia guida diventerà più turistica che sportiva

Ridimensiona di2015-06-17_002.jpg


Ridimensiona di20180907_132513.jpg
Antonio Cavenaghi
Gran Baccelliere della Minchitudo©.
Avatar utente
antocave
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: dom apr 13, 2008 6:03 pm
Località: Civate (Lecco)
La/le tua/e Moto Guzzi: California 75° Anniversario
V35 Imola

Re: Re:

Messaggioda Cane » mer apr 07, 2021 11:52 am

antocave ha scritto:ora mi appresto a fare una modifica in direzione opposta, ho preso una coppia di ammortizzatori Öhlins un poco più bassi degli originali e li monterò in settimana...

Gli ammo piu' corti di solito peggiorano il confort...
Guadagni che sono holins, ma a parita' di tecnologia scorciare gli ammo peggiora...
Ma sulla sella ci hai gia' lavorato?

Ma quando tappi quei due fori nelle paratie posteriori... :lol

Immagine
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

Messaggioda Charlie » mer apr 07, 2021 2:51 pm

Sulla Griso io le ho "sfilate" di un paio di tacche, credo si tratti di 6 o 7 mm e ho alzato il posteriore di circa un centimetro e mezzo, la differenza si sente eccome! la moto è molto più neutra e reattiva, imposti le curve con più facilità e onestamente non ho avvertito particolari variazioni di stabilità in curva.
Abbassare l'anteriore e/o alzare il posteriore si modifica allo stesso modo la riduzione dell'avancorsa, con la differenza che abbassare l'anteriore è un'operazione semplice che si può fare in casa da soli, alzare il posteriore richiede kit specifici
Avatar utente
Charlie
Utente Registrato
 
Messaggi: 351
Iscritto il: dom ott 20, 2013 3:41 pm
Località: 270 km da Mandello
La/le tua/e Moto Guzzi: Griso 1100

Re: Re:

Messaggioda antocave » mer apr 07, 2021 6:22 pm

Cane ha scritto:Gli ammo piu' corti di solito peggiorano il confort...
Guadagni che sono holins, ma a parita' di tecnologia scorciare gli ammo peggiora...
Ma sulla sella ci hai gia' lavorato?

Ma quando tappi quei due fori nelle paratie posteriori... :lol


La sella è stata ristretta sui fianchi in modo da farmi divaricare di meno le gambe, è stata pure abbassata un pelo,
l'aspetto cicciotto è dato dal fatto che il tappezziere ha inserito sotto alla pelle uno strato di spugna che si schiaccia completamente quando mi ci siedo, a dir la verità non mi piace molto e avrei intenzione di farla rifare ma...


... verità per verità devo dire che il Cali mi ha stufato, mi piacerebbe una moto più leggera e con qualche cavallino in più, una moto nuova non me la posso permettere dunque dovrò buttarmi sull'usato non Guzzi, quest'anno causa covid ci sarà poco da andare in giro, vedremo l'anno prossimo...

Per darti un'idea ho preso quegli ammortizzatori all'inizio di settembre e non ho ancora trovato il tempo e la voglia di montarli
Antonio Cavenaghi
Gran Baccelliere della Minchitudo©.
Avatar utente
antocave
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: dom apr 13, 2008 6:03 pm
Località: Civate (Lecco)
La/le tua/e Moto Guzzi: California 75° Anniversario
V35 Imola

Re: Re:

Messaggioda Cane » mer apr 07, 2021 7:11 pm

antocave ha scritto:... verità per verità devo dire che il Cali mi ha stufato, mi piacerebbe una moto più leggera e con qualche cavallino in più...

E' si...di guzzi leggere e con piu' cavalli, e basse, non c'e' nulla... :-(
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

Messaggioda fabiolemans1 » mer apr 07, 2021 7:22 pm

Paolo, la nuova v9 da 65cv fa il giro dieci volte attorno ai vostri vecchi California :asd:
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 16297
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

Messaggioda Cane » mer apr 07, 2021 8:13 pm

fabiolemans1 ha scritto:Paolo, la nuova v9 da 65cv fa il giro dieci volte attorno ai vostri vecchi California :asd:
-fabio-

Lui vuole andare oltre la California... ;)

Non puo' preferire una moto con 90mm di escursione dietro...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

Messaggioda antocave » gio apr 08, 2021 10:23 am

fabiolemans1 ha scritto:Paolo, la nuova v9 da 65cv fa il giro dieci volte attorno ai vostri vecchi California :asd:
-fabio-


Preferirei qualcosa del genere:
Immagine

In ogni caso il mio "vecchio California" è migliorato parecchio sia in erogazione che in maneggevolezza rispetto a come è uscito dalla fabbrica :asd:
Antonio Cavenaghi
Gran Baccelliere della Minchitudo©.
Avatar utente
antocave
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: dom apr 13, 2008 6:03 pm
Località: Civate (Lecco)
La/le tua/e Moto Guzzi: California 75° Anniversario
V35 Imola

Re: Steli forcella: cosa si ottiene nella guida sfilandoli.

Messaggioda Cane » gio apr 08, 2021 11:16 am

antocave ha scritto:Preferirei qualcosa del genere:

Immagine

Bella!
Con tutta la meccanica a vista e' spettalolare!
E come la vuoi tu leggera e prestante!
E' una moto che ha fatto il designer di una tipologia di moto, sempre attuale...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2021
 
Messaggi: 40717
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AXIEL, FABRI_AXEL e 128 ospiti