progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....
Rispondi
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Cane ha scritto: mer ago 31, 2022 4:06 pm
age073 ha scritto: mer ago 31, 2022 2:56 pm Sarebbe interessante elettrificare questi jet privati e vedere se cambierebbe qualcosa:
Se fermi i Jet di 10 miliardari non ottieni nulla...
Per ottenere dei risultati devi fermare i consumi e l'inquinamento di decine di milioni di cittadini... :asd:
Infatti più che fermare c'è proprio da ripensare al modo in cui si vive, i jet privati sono un esempio, ma pensa a quante risorse e quanto inquinamento ci sono anche solo dietro a un piatto di insalata, o a una maglietta; poi pensa all'abitudine di sprecare il cibo o di comprare roba nuova ogni settimana e capisci bene che se facciamo tutti così non bastano dieci Terre.

Quello lì sopra è un piaggio 180 se non sbaglio, tempo fa ne volava uno qui sopra Ancona, bello :ok:
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
Eorl
Utente Registrato
Messaggi: 10097
Iscritto il: ven set 08, 2006 4:59 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Eorl »

Cane ha scritto: mer ago 31, 2022 4:06 pm Se fermi i Jet di 10 miliardari non ottieni nulla...
con questo modo di ragionare finisci per bocciare quasi qualsiasi provvedimento.

lo studio francese ci dice che una sola ora di volo a bordo di un jet privato comporta l’emissione di circa 2 tonnellate di anidride carbonica, pari a un quarto delle emissioni di CO2 equivalenti emesse in media dal cittadino europeo nel corso di un anno intero muovendosi con mezzi "normali"....

saranno briciole ma mi sembra più che logico iniziare a spazzare via quelle che sporcano di più: con una briciola qua e una là alla fine ti trovi una torta!
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

Eorl ha scritto: mer ago 31, 2022 4:32 pm
Cane ha scritto: mer ago 31, 2022 4:06 pm Se fermi i Jet di 10 miliardari non ottieni nulla...
con questo modo di ragionare finisci per bocciare quasi qualsiasi provvedimento.
E' vero...
Ma cominciare sempre dagli altri e non da noi stessi e' il solito sistema per non cominciare mai... :-(
Se milioni di cittadini non si sentono in "prima fila" e' difficile ottenere qualcosa...
Paolo
Avatar utente
Eorl
Utente Registrato
Messaggi: 10097
Iscritto il: ven set 08, 2006 4:59 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Eorl »

Cane ha scritto: mer ago 31, 2022 4:50 pm ... cominciare sempre dagli altri e non da noi stessi e' il solito sistema per non cominciare mai...
la logica da seguire, senza guardare a dovrebbe essere banalmente quella di andare a cimare ciò che in termini quantitativi inquina/consuma molto offrendo minore utilità per la collettività, dimenticandosi di "noi VS gli altri".

a meno che non parliamo di aerei per il trasporto medico urgente o mezzi militari ecc. volare poco più velocemente bruciando un'esagerazione ha obbiettivamente poco senso: i jet privati hanno un’intensità di carbonio 10 volte maggiore rispetto agli aerei di linea, trasportano solo pochissimi passeggeri per volta e su rotte mediamente più brevi.

(e toh, io sono un grande fan delle pattuglie acrobatiche, ma in quest'ottica capisco che anche quello è uno show molto poco green....
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Dopo 15 mesi dall'acquisto la mia collega che ha comprato il motorino elettrico ha stilato un bilancio, e ho pensato che potrebbe interessare anche a qualcuno qui dentro.

Il motorino è un Super Soco di fascia media (2000€ nuovo), il costruttore lo pubblicizza con un'autonomia di 70 km dopo circa 5 ore di ricarica (batteria al 100%).

Piccolo rewind, appena lo prese ci feci un giro e trovai che la batteria calava di 1% ogni 2 km circa.

15 mesi dopo la mia collega conferma questo dato, con 5 ore di carica sono garantiti circa 50 km, in sostanza i 70 km non li ha mai visti perché, a suo dire, il salitone che ha da fare per arrivare a casa mangia più batteria rispetto a quando va in pianura.
Invece le prestazioni di velocità e spunto sono rimaste sempre quelle.

In soldoni lei è soddisfatta, dice che le basta ricordarsi di portare la batteria in ufficio e tenerla sotto carica per evitare di restare a piedi.

Mi viene da chiedermi se, aggiungendo i pedali a questi motorini, non si riesca dare la possibilità di ricaricare la batteria quel tanto che basta per non restare proprio a piedi... boh
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
Messaggi: 2219
Iscritto il: mer feb 06, 2019 10:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35🦅

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da olfra »

Ma il SuperSuco lo carica in ufficio o a casa? mi sa che gli conviene scroccare in ufficio... :asd:

gli indici dicono

feb 21 0,056570 al kwh
ago 22 0,543150 al kwh

aumento di 10 volte medio.

https://www.a2aenergia.eu/assistenza/tu ... indice-pun

Le prime bollette super "pese" di gas e elettrico arriveranno dopo le elezioni (che caso questa fretta alle elezioni.... :rolleyes: ).

Vediamo se riusciamo a tornare ad un prezzo dell'energia collegato veramente ai suoi costi di produzione, distribuzione e abbondanza......... che utopia razionale...
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

lo carica in ufficio....finchè dura
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

dopo essere stata la prima a commercializzare una sport tourer elettrica, Zero è la prima a lanciare una maxienduro elettrica.
la DSR/X ha 100cv, una coppia superiore perfino a quella della Rocket III, e pesa 247kg; e costicchia, eh, sono 27.000 cocuzz€.
per i dati (come sempre nota dolente) di autonomia e tempi di ricarica, vi rimando al link.
io la trovo proprio caruccia.
Immagine
https://www.moto.it/prove/zero-motorcyc ... r-100.html
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

Non male... :ok:

Ma forse i soliti problemi...peso (non esagerato), costo, autonomia...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

... una potenza di picco di 100 cavalli a 3.650 giri/m....

Secondo me i giri non c'incastrano nulla col motore endotermico....

La coppia e' esagerata ....di certo serve il controllo di trazione... :asd:
Paolo
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

Cane ha scritto: mar set 13, 2022 9:10 pm La coppia e' esagerata ....di certo serve il controllo di trazione... :asd:
con la IMU a 6 assi, che sopraintende perfino alla frenata rigenerativa, figurati se non c'è un tc con i controcosi.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

Pesa troppo, autonomia insufficiente. Boh.
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

sull'autonomia non posso che darti ragione, ancora nessuno ha risolto l'unico problema davvero dirimente.
sul peso, un po' meno, visto che nella categoria i pesi reali sono tutti abbastanza importanti e vicini a quei 247kg; considerando il dato "in ordine di marcia", qui mancano una ventina di kg di benzina.
piuttosto, io non ho ancora capito se queste moto montano una comunissima batteria-accumulatore per i servizi e l'illuminazione, o se queste cose vengono alimentate con la batteria di trazione.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

Il mercato (GS, TRK, ecc) mi dà torto marcio, però la mia pignoleria mi fa storcere il naso davanti a tanta massa senza però la capacità adeguata.
Bisogna che faccia meglio dello status quo, o non è progresso. Cioè che come minimo pesi uguale a pari autonomia. Se pesasse molto meno, o facesse mille km con una carica, allora non avrei dubbi, ma la vedo ahimè ancora lunga per arrivarci. Nel frattempo, boh. Una moto elettrica mi piacerebbe, ma mi piace anche il mio V7.
Oggi come oggi, se mi offrissero questa zero in cambio del mio V7, accetterei, la venderei e mi comprerei un V7 come il mio, uno Stornello Cross per il prossimo raduno, e tanta benzina.
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

fabiolemans1 ha scritto: mer set 14, 2022 10:20 am sull'autonomia non posso che darti ragione, ancora nessuno ha risolto l'unico problema davvero dirimente.
sul peso...
Il peso non e' il problema principale...l'autonomia si, eccetto l'urbano col recupero di energia...
Autostrada 137 km...e dopo dove carichi... :rolleyes:
Sono ancora lontani.. :-(
Paolo
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Poi è interessante sapere se questa autonomia varia col variare delle condizioni stradali, la mia collega col motorino elettrico dice che quando va in salita il consumo di batteria è maggiore rispetto a quando va in pianura...
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
Calidreaming
Moderatore
Messaggi: 15207
Iscritto il: lun ott 27, 2003 1:29 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: ex Moto Guzzi GT850 1972
ex Moto Guzzi California Stone PIK Red Race 2003
ex Moto Guzzi Breva 1100 abs Rosso Rosso
Moto Guzzi V85 tt Rosso Kalahari "Euforia"
Località: La Spezia
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Calidreaming »

ma caricare carichi ma 130 km di autonomia sono proprio pochetti eh
Guzzista!
Avatar utente
Eorl
Utente Registrato
Messaggi: 10097
Iscritto il: ven set 08, 2006 4:59 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Eorl »

age073 ha scritto: mer set 14, 2022 11:52 am la mia collega col motorino elettrico dice che quando va in salita il consumo di batteria è maggiore rispetto a quando va in pianura...
altroché, di molto, com'è normale che sia!

anche per la benzina il consumo è ben diverso tra un chilometro in pianura o in salita: la fisica ci dice che il lavoro è lavoro, non si scappa...

però quando sei arrivato in cima ed affronti la discesa allora la batteria si ricarica (anche se non del tutto chiaramente...
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

Speriamo l'Europa non ci imponga il tetto energetico per il gas russo... :-(
Probabilmente in alcune ora limiteranno pure il consumo max ad 1KW...
O pannelli solari o a piedi... :evil:
Paolo
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Eorl ha scritto: mer set 14, 2022 1:09 pm
age073 ha scritto: mer set 14, 2022 11:52 am la mia collega col motorino elettrico dice che quando va in salita il consumo di batteria è maggiore rispetto a quando va in pianura...
altroché, di molto, com'è normale che sia!

anche per la benzina il consumo è ben diverso tra un chilometro in pianura o in salita: la fisica ci dice che il lavoro è lavoro, non si scappa...

però quando sei arrivato in cima ed affronti la discesa allora la batteria si ricarica (anche se non del tutto chiaramente...
Sul suo Super Soco mi sa di no.......oppure non tanto da accorgersene.... Non mi ha detto niente in merito...
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Rispondi

Torna a “Forum Generale”