progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....
Rispondi
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

Calidreaming ha scritto: mer set 14, 2022 12:20 pm ma caricare carichi ma 130 km di autonomia sono proprio pochetti eh
Metti di fare un tratto di Autobahn a cannone e mica arrivi a 100.
Dove vuoi andare?
Realisticamente, solo urbano. Che va bene, ma allora meglio uno scooterino sotto il quintale, no?

Discorso salita: certo che cambia rispetto al piano, eccome! Scherziamo?
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Ok certo che cambia, allora è da vedere se l'autonomia dichiarata dei mezzi elettrici intende "anche in salita" oppure "solo in pianura".....alla mia collega hanno detto che il Super Suca faceva 70 km, ma non gliene ha mai fatto più di 50...
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

Probabile che a Ravenna li faccia, da voi come qui c'è molta collina, e si recupera solo una parte in discesa, meno di quella necessaria a risalire. Insomma, il consumo cambia.
Il tuo caso poi è particolare perché le prestazioni sono così giacche, sarebbe da provare qualcosa di più performante, che so, la Vespa o il Fantic.
Sarebbe da conoscere, o obbligare a pubblicare, il consumo massimo.
Se lo calcoli a spanne approssimando i valori del termico ti rendi conto che servirebbe un accumulatore grosso quanto quelli di una Tesla, ma che pesi un decimo. Roba che ancora non c'è né ne è prevista l'imminente commercializzazione. Sono stati compiuti progressi, vero, ma marginali. Sono cinicamente pessimista, per il momento.
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

sul tubo troverete i filmati delle prove da parte dei giornalisti di questa nuova Zero; interessantissima la location, poichè la presentazione si è svolta qui in Sicilia, e i tester si sono divertiti su e giù per le strade curvose dell'Etna.
ecco, io per arrivare nel mio abituale terreno di caccia, devo percorrere proprio quei fatidici 100km partendo dal mio garage, e questo solo per raggiungere il chiosco bar punto di riunione alla base del vulcano.
e per il resto della giornata, su e giù per le statali del TT siciliano, che si fa?
e poi devo pure rifare i 100km di autostrada per tornare a casa...
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Infatti secondo me per le moto non ci siamo ancora

Ci siamo per i motori marini da usare sottocosta, oltretutto per arrivare in punti preclusi ad altri, e ci siamo nelle grosse navi come ibrido diesel-elettrico... oltretutto una barca, o una grossa nave, può montare pannelli e generatori eolici senza problemi.

Io spererei tantissimo in una diffusione di scooter elettrici x la città, perché li vedo molto indicati ai piccoli spostamenti, e torno a chiedermi/vi se fosse possibile fare motorini a propulsione mista elettrico e a pedale (tipo i Bravo, Sì, ecc) dove il pedale possa venire usato per aiutare a generare corrente per ricaricare la batteria...
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

gabrielebig ha scritto: mer set 14, 2022 1:36 pm Realisticamente, solo urbano....
E' una maxienduro con ruota da 19"....l'urbano e' il suo terreno preferito... :asd:

Ogni volta che vedo queste proposte mi pare che la moto elettrica si allontana... :-(
Paolo
Avatar utente
!Elbarto!
Utente Registrato
Messaggi: 527
Iscritto il: mar gen 17, 2012 4:41 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: Nevada 750, v1000 idroconvert "milly", nevada 650 "The Modern Prometheus"
Località: Olbia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da !Elbarto! »

Ciao seguo da un po' la conversazione, ed avendo acquistato una leaf qualche mese fa, do un contributo su cui fare delle valutazioni.
Faccio 80 km al giorno in collina, andata da livello mare a 500mt di altitudine con saliscendi, al ritorno stesso percorso in senso inverso.
Andata circa 10kw, ritorno con frenata rigenerativa circa 4kw, aria condizionata al rientro sempre accesa impostata 25-27 gradi su 35 esterni. Cambiando stile di guida tra andata e ritorno possono ballare 2kw, almeno che non tiri il collo alla macchina
De Guzzibus disputandum non est
Avatar utente
age073
Utente Registrato
Messaggi: 9913
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: 850 GT California, 1973
Kawasaki W650, 2003
Vespa 150 Lx, 2007
Mi-Val 125 Sport, 1954
Cimatti Bat Boy, 1973

ebbi pure una Suzuki Bandit 600, del 1995
ed ebbi anche una Gilera Arcore 125 "C", del 197boh
Località: Sunny Anconashire

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da age073 »

Ottimo, grazie! 14-16 Kw a quanto corrispondono in % sulla carica della batteria?
Nel senso, quanto "consumi" per fare questi 80 km?
E per ricaricare al 100% quanto ci metti?
primo ogni 4 gare, sul podio ogni 2, 1 mondiale ogni 3 anni: VALE 46!
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

!Elbarto! ha scritto: mer set 14, 2022 6:42 pm Faccio 80 km al giorno in collina, andata da livello mare a 500mt di altitudine con saliscendi, al ritorno stesso percorso in senso inverso.
Interessante...noi facciamo solo teoria.... :asd:

Pero' hai vantaggio che non devi "tirare" l'autonomia....

Secondo me il problema sono i lunghi viaggi, la ricarica fuori, ecc....
Paolo
Avatar utente
!Elbarto!
Utente Registrato
Messaggi: 527
Iscritto il: mar gen 17, 2012 4:41 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: Nevada 750, v1000 idroconvert "milly", nevada 650 "The Modern Prometheus"
Località: Olbia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da !Elbarto! »

age073 ha scritto: mer set 14, 2022 6:47 pm Ottimo, grazie! 14-16 Kw a quanto corrispondono in % sulla carica della batteria?
Nel senso, quanto "consumi" per fare questi 80 km?
E per ricaricare al 100% quanto ci metti?
Ho una batteria piccola, 40kw, per cui faccio due viaggi e poi carico, facendo il nonno potrei arrivare a 3,ma non mi interessa.
De Guzzibus disputandum non est
Avatar utente
!Elbarto!
Utente Registrato
Messaggi: 527
Iscritto il: mar gen 17, 2012 4:41 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: Nevada 750, v1000 idroconvert "milly", nevada 650 "The Modern Prometheus"
Località: Olbia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da !Elbarto! »

Cane ha scritto: mer set 14, 2022 6:53 pm
!Elbarto! ha scritto: mer set 14, 2022 6:42 pm Faccio 80 km al giorno in collina, andata da livello mare a 500mt di altitudine con saliscendi, al ritorno stesso percorso in senso inverso.
Interessante...noi facciamo solo teoria.... :asd:

Pero' hai vantaggio che non devi "tirare" l'autonomia....

Secondo me il problema sono i lunghi viaggi, la ricarica fuori, ecc....
Si, se fai extraurbano a campo aperto come autostrada e similari bisogna pianificare con colonnine fast. Io compenso con tariffa flat enelx da 145kw, che mi permette di fare quel poco di viaggi che faccio con soste accettabili.
De Guzzibus disputandum non est
Avatar utente
Eorl
Utente Registrato
Messaggi: 10097
Iscritto il: ven set 08, 2006 4:59 pm

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Eorl »

age073 ha scritto: mer set 14, 2022 1:47 pm è da vedere se l'autonomia dichiarata dei mezzi elettrici intende "anche in salita" oppure "solo in pianura".....
solo pianura, e non potrebbe essere altrimenti!
(sarebbe ben difficile mettere a punto un percorso omologato standard...)

domenica ho percorso in modalità elettrica 15km di una tortuosa strada di montagna, per un dislivello di 750 metri, e l'indicatore dell'autonomia è sceso di 40 km; però in discesa ne ho recuperato una decina!
(cifre molto approssimative, ma per darti un'idea...
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

!Elbarto! ha scritto: mer set 14, 2022 9:49 pm Si, se fai extraurbano a campo aperto come autostrada e similari bisogna pianificare con colonnine fast.
Sbaglio o qualcuno mi ha detto che ENEL per qualche motivo non puo' mettere colonnine su autostrada? :rolleyes:
Paolo
Avatar utente
saiot
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 8395
Iscritto il: lun ott 27, 2003 12:53 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: Norge 1200 GT 8V
1000 SP
V65 TT Special
Località: Bologna, Brescia, la Val Padana, le prealpi e gli Appennini

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da saiot »

questa mi sembra la strada giusta:
https://www.dmove.it/news/nasce-lightye ... a-dicembre

è vero che l'irraggiamento solare non è sufficiente per garantire un'alimentazione totale del motore in marcia, ma le auto stanno parcheggiate ferme gran parte del tempo. La mia sono 2 settimane che è parcheggiata ferma. In quel tempo si possono ricaricare un bel po', poi quando serve gli dai il rinforzino con la presa.
V
Fra
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

È già offerto come optional su alcune ev, lo trovo molto intelligente.
Come è molto furbo avere un box con il tetto fotovoltaico.
LucaF
Utente Registrato
Messaggi: 4002
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:10 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: quasi abbastanza (NF civile, 1100 sport ie., Cali 1100 i. 75esimo)
Località: Baviera, Germania

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da LucaF »

https://sonomotors.com/en/sion/

macchine solari, ma ricaricano proprio poco al giorno, in condizioni ideali;
quindi vanno bene per chi fa pochi km, ogni tanto
L
Voglio una Guzzi ibrida!
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

diciamo che è una bellissima quanto scontatissima idea, ma funzionalmente è una cagata.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 47669
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

saiot ha scritto: gio set 15, 2022 10:53 am questa mi sembra la strada giusta:
https://www.dmove.it/news/nasce-lightye ... a-dicembre

è vero che l'irraggiamento solare non è sufficiente per garantire un'alimentazione totale del motore in marcia, ma le auto stanno parcheggiate ferme gran parte del tempo. La mia sono 2 settimane che è parcheggiata ferma. In quel tempo si possono ricaricare un bel po', poi quando serve gli dai il rinforzino con la presa.
Mi pare si stanno arrampicando sugli specchi.... :asd:
Paolo
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7812
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

fabiolemans1 ha scritto: gio set 15, 2022 12:34 pm diciamo che è una bellissima quanto scontatissima idea, ma funzionalmente è una cagata.
-fabio-
Beh, è tutto grasso che cola. Il condizionatore in una giornata di sole forse riesce a farlo andare, è già qualcosa. Muoversi no.
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 18046
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

gabrielebig ha scritto: gio set 15, 2022 2:22 pm
fabiolemans1 ha scritto: gio set 15, 2022 12:34 pm diciamo che è una bellissima quanto scontatissima idea, ma funzionalmente è una cagata.
-fabio-
Beh, è tutto grasso che cola. Il condizionatore in una giornata di sole forse riesce a farlo andare, è già qualcosa. Muoversi no.
dopo aver lasciato per ore l'auto esposta in pieno sole, e senza contare il disconfort generato da tale pratica, entri ed accendi il condizionatore a manetta, così tutta quella bella superficie vetrata fa un danno tale che quelli di CarGlass ti diranno: "signò, ve paghiamo noi pe' non lasciarci la macchina qui".
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Rispondi

Torna a “Forum Generale”